Boom! We're back and we've got great news!

Eccellenze made in Italy

Troppo spesso si parla dell’Italia con una connotazione non sempre positivissima a causa di vecchi stereotipi duri a morire, così, abbiamo deciso di dedicare l’ultima puntata di questo weekend di Kris&Love alle numerose eccellenze made in Italy.

Basta concentrarsi solamente sul malaffare, sulla cattiva politica o sui disservizi! Sono davvero tanti gli elementi di orgoglio del nostro paese, perché non ripartire da qui?

L’Italia ha un potenziale che ciascun suo cittadino ha il dovere di conoscere e conservare; a partire dai prodotti tipici per arrivare alla sua storia ed alla sua tradizione.Recuperare questa coscienza è un modo utile per valorizzare il nostro paese, le nostre aziende, il nostro mercato: difenderle vuol dire comprendere l’esigenza di questa valorizzazione.

Tantissimi i messaggi giunti in Radio di cittadini orgogliosi della bellezza delle proprie terre, della maestria dei propri artigiani e della qualità dei loro prodotti, per non parlare del patrimonio culturale unico al mondo!

Al telefono abbiamo avuto con noi Valentina Pagani, President e Co-founder di Art Mobile, giovane start-up che si pone come obiettivo proprio quello di educare alla bellezza permettendo di visitare i principali monumenti delle nostre città e scoprire la loro storia comodamente seduti sul divano, grazie ad una App. scaricabile sul proprio smartphone.  Se vi siete persi il suo intervento lo potete ascoltare cliccando qui.

Ma l’Italia non è solo arte è anche cucina, moda, design come quello promosso da Roberto Bigatti uno degli inventori di LOG,  l’amplificatore per cellulare completamente ecologico, che permette di ascoltare la musica in un modo completamente nuovo, sfruttando la naturale risonanza del legno.

Infine con  noi c’è stato anche il fotografo Settimio Benedusi che ci ha ricordato quanto l’Italia sia anche il paese della generosità: due eventi di questa settimana a cui non mancare.

Il primo giovedì, 12 Dicembre, al Superstudio di via Forcella a Milano dove vengono esposte 12 immagini realizzate dai 12 maggiori fotografi italiani tutte scattate a Martina Colombari sulla piazza terremotata di San Felice sul Panaro, uno dei paesi dell’Emilia più colpiti dal terremoto dello scorso anno per raccogliere fondi per la ricostruzione e il secondo domenica 15 alla FNAC (MI) dove è stata organizzata la Blind Exposition per promuovere il calendario CBM, l’organizzazione che si batte per restituire la vista ai bimbi nei paesi in via di sviluppo.

Che altro dire l’Italia non è più solo il paese di poeti, santi e navigatori è anche un paese pieno di grandi inventori!
 

foto (12)

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s